Il sito amico della tua serratura

La serratura della vostra porta è sicura? Siete certi che i ladri non riusciranno a scassinarla in pochi minuti? Sono domande che molto spesso la gente non si pone; l’idea di tutti è che i furti in casa capitano sempre agli altri e mai a se stessi. Purtroppo basta una semplice incursione dei ladri in casa per far sparire tutto ciò che possa avere un certo valore sia economico che affettivo. Specie negli ultimi anni con l’aumento della povertà e la mancanza di posti di lavoro sono aumentati a dismisura i furti in appartamento ed uno dei principali stratagemmi utilizzato dai ladri per entrare nelle abitazioni è proprio quello di forzare o manomettere la serratura della porta d’ingresso. Le statistiche parlano di poco più di 110 mila denunce nel 2004 contro le 251 mila del 2013 con una crescita media del 6% l’anno. Sono tanti i modi per aprire una serratura: c’è il metodo della chiave ad urto, quello della chiave a brugola, il kit da scasso formato da ferri sottili che si inseriscono nel cilindro ed il famoso trucco della carta di credito (molto proficuo su serrature datate). E poi ancora i malviventi per distruggere le serrature utilizzano l’acido, la forza bruta o quello che in gergo viene chiamato il “trucco del grimaldello”.
Il tuo Fabbro di fiducia sa benissimo quello di cui stiamo parlando. In ogni caso, quindi, una serratura poco efficiente e realizzata in maniera grossolana sarà anche la più semplice da manomettere. Al giorno d’oggi è possibile sia incrementare la sicurezza della propria serratura esistente oppure cambiare l’intero meccanismo per avere una porta “blindata” all’ultimao grido. Esistono addirittura una serie di normative UNI EN alle quali si deve attenere una serratura per venire certificata come sicura: la UNI EN 1300: 2004 relativa ai “Mezzi di custodia – Classificazione delle serrature di alta sicurezza in base alla loro resistenza ad una apertura non autorizzata”, la UNI EN 1303: 2005 riguardante “Accessori per serramenti – Cilindri per serrature – Requisiti e metodi di prova” e la UNI EN 12209: 2005 sempre sugli “Accessori per serramenti – Serrature e chiavistelli – Serrature azionate meccanicamente, chiavistelli e piastre di bloccaggio – Requisiti e metodi di prova”.
Ad oggi in commercio esistono vari tipi di serrature: a chiave o a combinazione, con funzionamento meccanico, magnetico, ottico, elettronico ed anche in associazione tra loro. I vari tipi si differenziano sia per la tecnologia impiegata che per il numero di combinazioni. La particolarità di queste nuove tecnologie sta nell’apertura che è permessa solo dalla chiave originale (metodo a chiave) o dal codice impostato (metodo a combinazione). La chiave per i prodotti di alta gamma è riproducibile solo esibendo la copia originale ed inoltre sono previsti diversi sistemi di sicurezza addizionali. Per le serrature a lastrine per esempio ci devono essere almeno 5 lastrine, 5 perni per quelle a cilindro etc. Le nostre serrature permettono una sicurezza superiore grazie anche all’adozione di accorgimenti costruttivi antiperforazione a difesa dei punti topici (solitamente lastre ad altissima resistenza realizzate in acciaio al manganese). Inoltre offriamo la possibilità di installare serrature elettroniche dotate di sistema che isola elettricamente l’inseritore stesso dalla scheda di riconoscimento della chiave della serratura. Realizziamo anche dispositivi che impediscono lo strappo e la piegatura del cilindro per rendere il vostro prodotto a prova di scasso. Altre nostre prerogative solo le serrature elettroniche in grado di riconoscere i tentativi di manomissione o le serrature a cilindro con il profilo del cilindro antistrappo.
Per avere maggiori informazioni potete consultare il nostro sito internet sul quale troverete tutte le informazioni a riguardo e tutte le tipologie di serrature prodotte. Un nostro incaricato potrà inoltre aiutarvi e consigliarvi nella scelta della serratura più sicura ed adatta alle vostre esigenze. Siamo anche a vostra completa disposizione per eventuali preventivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *