Ricette light, un modo per mantenersi in forma

Pensare che le ricette light portino in tavola dei piatti senza sapore, è veramente sbagliato. Certamente, in questo tipo di cucina, potranno essere banditi alcuni ingredienti, ma in realtà è solamente una questione di abitudine. Perciò è un bene iniziare a pensare a queste ricette come un ottimo modo per mantenersi in forma, e anche per mangiare con gusto.

Chi si avvicina ad un metodo di cucinare leggero, all’inizio potrà rimanere un po’ spiazzato e pensare che ciò che si ritrova nel piatto non si tratta di vero cibo. Ad ogni modo, anche se ognuno ha i suoi gusti, è importante capire che dietro delle ricette light, non c’è solamente una minore quantità di calorie, ma anche qualcosa in più da scoprire.

volersi bene con le ricette light
I benefici della cucina leggera

Chi opta per l’introduzione di questa nuova mentalità culinaria all’interno del proprio piano alimentare, dovrebbe innanzi tutto sapere che questa scelta potrà far bene al suo cuore e al suo organismo nella sua totalità. Infatti, seguire delle ricette light significa: non usare alcuni alimenti, non utilizzare alcuni metodi di cottura e prediligere cibi meno grassi del solito.

Questo tipo di cucina, è ottimo per coloro che hanno intenzione di perdere peso, restare in forma, o mantenersi in salute. In molti casi, è utile anche per coloro che stanno affrontando dei problemi di salute e/o per coloro che sono in convalescenza dopo una malattia. Scegliere le ricette light significa quindi rispettare di più il proprio corpo, e poter anche riuscire a prevenire o affrontare problemi di colesterolo e/o diabete. 

Gli alimenti e i metodi di cottura che andrebbero evitati

Optare per piatti più leggeri vuol dire ovviamente anche saper scegliere alimenti più leggeri. Non a caso, quando si tratta di questo tipo di cucina, sono tanti i cibi che non dovremmo prendere in considerazione. Innanzi tutto, solitamente si tende ad evitare alimenti grassi e pesanti, per sostituirli con un qualcosa di più leggero.

Ad esempio, il burro può essere sostituito con l’olio d’oliva, e si tratta decisamente di una scelta molto più salutare. Lo stesso vale per lo zucchero raffinato, che dovrebbe essere evitato e sostituito con zucchero di canna, miele o stevia (dolcificante naturale).

Per quanto riguarda i metodi di cottura utilizzati da coloro che scelgono un contesto di cucina e ricette light, è necessario prepararsi ad evitare categoricamente la frittura. Questo non è un motivo per abbattersi, in quanto i metodi alternativi sono in grado di permettere agli alimenti di mantenere il proprio sapore e di evitare di impregnarsi di olio. Infatti, si potrà optare per la cottura in forno, a vapore, alla griglia e sulla piastra, basandosi sull’alimento che si andrà a cuocere.

Perché scegliere le ricette light?

Scegliere questo tipo di approccio alla cucina è, come abbiamo detto, un modo per poter perdere peso e per mantenere sano il proprio corpo. Non a caso, molti scelgono questa alimentazione più leggera per evitare complicazioni per quanto riguarda il benessere fisico. Infatti, sappiamo benissimo ciò che un modo di cucinare pesante e scegliendo un alto contenuto di grassi e zuccheri raffinati, può comportare anche dei gravi problemi di salute.

In base a questo, sono molti i nutrizionisti che consigliano di scegliere le ricette light e di tenere fede a questo tipo di alimentazione per la maggior parte del tempo. All’inizio può sembrare un sacrificio, ma poi si potrà scoprire che il gusto esiste anche in un piatto leggero.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *