Quanto costa un recupero crediti

Accade sempre durante l’arco di vita di qualsiasi attività come un privato, un esercizio commerciale o un’azienda che possono trovarsi nella condizione di avere dei crediti insoluti nei confronti di un soggetto o di un’impresa.

L’inizio di questa condizione potrebbe essere stata una cambiale non pagata, un assegno non valido o ancora l’emissione di una falsa fattura, tutti documenti che, se in possesso del creditore, sono in grado di poter dare inizio alla procedura di legge per il recupero della somma derivante dal credito non corrisposto.

In questi casi ci si può rivolgere o ad aziende private oppure, ed è consigliabile, a studi legali professionali che hanno le conoscenze legislative che assicurano il trattamento necessario per arrivare ad una risoluzione definitiva del problema.

Recupero-crediti

Da prima si inizierà con una lettera di diffida, ma sostanzialmente contraddistinta da toni concilianti nei confronti del debitore che pertanto verrà invitato a onorare il credito insoluto entro una scadenza in termini di date ben precisa.

Qualora dopo questo passo il soggetto non avrà ancora provveduto a saldare il proprio debito si procederà inviando allo stesso una lettera ufficiale di ingiunzione di pagamento, alla cui somma iniziale saranno aggiunti anche i soldi derivanti dagli interessi.

Se anche questo passo non porta all’estinzione del debito allora si darà inizio al procedimento legale che prevede l”emissione di un decreto ingiuntivo di pagamento da parte di un giudice, il debitore potrà estinguere il debito entro 40 giorni oppure cominciare la causa legale vera e propria.

Per quanto riguarda i costi derivati da una procedura di recupero crediti bisogna subito affermare che essi variano a seconda di paramentri come : l’ammontare totale del debito e le condizioni specifiche soggettive di ogni singolo caso.

Riscossione di un debito costi

Tuttavia volendo fare un valutazione approssimativa dei costi si può affermare che per la riscossione di un debito sino a 1100 euro la lettera di diffida costerà 120 euro, per gli importi superiori a 1100 fino a 5200 euro il costo sarà di 140 euro e dai 5200 ai 26000 euro sarà di 160 euro.

Decreto ingiuntivo costi

Per quanto riguarda invece il decreto ingiuntivo i costi saranno per importi fino a 1100 euro di 400 euro, dai 1100 fino ai 5200 euro il costo sarà di 540 euro e per gli importi dai 5200 fino ai 26000 euro il costo totale ammonterà a circa 700 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *