Perché avere una shopper personalizzata

Una shopper non è una semplice busta. Una shopper può diventare un oggetto che permette di fare pubblicità. Occorre costruire, anche per la shopper, un progetto grafico adeguato e rivolgersi poi ad una tipografia che offra il servizio di shopper personalizzate, con consegna anche attraverso il corriere espresso.

Come personalizzare una shopper

Cosa si può fare per personalizzare una shopper? Innanzitutto la shopper può veicolare facilmente un’immagine. Essa infatti può assumere dei colori che siano in bianco e nero oppure con una certa fantasia, può essere accordata anche con ricorrenze annuali, come ad esempio il Natale e decorazioni del caso, oppure può assumere delle forme che la rendano utile per specifiche funzioni, come la shopper portabottiglia. Una busta personalizzata può riportare uno slogan, una scritta oppure avere una stampa addirittura con testo in rilievo al tatto o anche con colori che siano molto appariscenti.

In alcuni settori come quello dei beni di lusso bisogna farci molta attenzione. In un mercato di nicchia come quello luxury, la customer care è importantissima per differenziarsi dai competitors e, questa differenziazione passa anche per mano delle shopper bags: si preferisce investire su bags riutilizzabili e quindi resistenti e dal design elegante e sobrio. In questo modo potrete lanciare un messaggio non solo sul vostro Brand ma anche sull’alta qualità dei vostri prodotti

A cosa serve personalizzare una shopper

E’ fondamentale per fare marketing, per diffondere ancora di più un brand, un esercizio commerciale specifico, un evento. Alle fiere, alle mostre, ma anche in un certo negozio, si può andare e uscirne con una shopper personalizzata. In questo modo, il pubblico e i clienti fanno indirettamente pubblicità al brand o al dato concorso, al museo, etc. Realizzare shopper personalizzate significa diffondere ancora di più la propria presenza sul mercato, in maniera pubblicitaria, tramite un elemento agile e allo stesso tempo che ha la potenzialità di essere utilizzato in diversi contesti, non solo laddove esso è stato creato. Quando si acquista un abito e si esce con una shopper personalizzata, poi quest’ultima può essere riutilizzata come busta e così portare in giro il marchio. Occorre quindi considerare il potenziale di una shopper per riuscire a sfruttarlo al meglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *