Liquido per Sigaretta Elettronica: come prepararlo da soli

La sigaretta elettronica è un dispositivo elettronico che simula la funzione di una sigaretta preparata con tabacco. Con la sigaretta elettronica il processo di combustione, che determina la produzione di catrame e molte altre sostanze tossiche, è sostituito dalla produzione di vapore.

Questo dispositivo è spesso utilizzato da coloro che desiderano smettere di fumare con gradualità, in quanto è possibile modificare a piacimento la quantità di nicotina assunta.

 

Come funziona la vaporizzazione

 

La sigaretta elettronica non è altro che un atomizzatore che permette di vaporizzare la soluzione che vi si inserisce. Questa soluzione è acquistabile in commercio oppure è realizzabile facilmente a casa, con un buon margine di risparmio in termini economici.

Realizzando il liquido per sigaretta elettronica da soli, inoltre, si può scegliere le giuste dosi di ingredienti in modo da soddisfare il proprio gusto.

 

Ingredienti per il liquido della sigaretta elettronica

 

Per creare un liquido per sigaretta elettronica da soli basta avere i seguenti ingredienti:

  • Glicerina vegetale
  • Glicole propilenico
  • Acqua distillata
  • Nicotina liquida

 

Usare aromi per la sigaretta elettronica

 

Potete acquistare gli aromi concentrati su internet o in un negozio specializzato. Ne esistono di tantissimi gusti, dai gusti fruttati ai gusti autentici, che simulano il sapore del tabacco stesso.

Dato che si tratta di aromi concentrati, vanno diluiti nella miscela di base prima di inserirli nella cartuccia, altrimenti si rischia di danneggiare lo strumento.

 

Preparazione del liquido per le sigarette elettroniche

 

Fondamentale è ricordare innanzitutto che la nicotina è un composto tossico, quindi va maneggiata con cura e attenzione. Utilizzare sempre i guanti per lavorare con essa.

La base viene preparata miscelando glicole propilenico e glicerina in proporzioni variabili, in base alle esigenze:

  • si utilizza una percentuale maggiore di glicole propilenico se si desidera ottenere un vapore più denso;
  • si utilizza una percentuale maggiore di glicerina se si desidera avere più hit (percezione del vapore in gola) e un aroma più intenso.

Per iniziare si può preparare una base con 50% di glicole propilenico e 50% di glicerina, per poi fare i corretti aggiustamenti.

Mettete in un flaconcino 45 ml di glicole, 45 ml di glicerina, 10 ml di acqua distillata e la dose di nicotina desiderata (esistono online molte tabelle di diluizione) e mescolate. Aggiungete a questo punto qualche goccia di aroma concentrato e lasciate riposare un paio di giorni. Provate quindi il composto, e in base alle vostre esigenze, modificate la preparazione.

 

Fonte: LiquidiSigarettaElettronica.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *